RSS

Iron Maiden 2.0… anzi no.

11 Giu

Correva l’anno 1998 quando la band di Leyton (est di Londra, grazie Wiki) diede alle stampe Virtual XI, album della discordia definitivo, quello che generalmente si può trovare raschiando la fetenzia incrostata sul fondo di qualunque barile (insieme a No Prayer, imho). Da quel momento per me fu un periodo di delusione, al punto che mi disaffezionai alla band e persino all’allora transfugo Bruce.

Fu nel 2000 che mi ci riavvicinai, in occasione della reunion definitiva. L’album non era proprio bellisimo, ma faceva sicuramente ben sperare per il futuro.  Per apparire più terzo millennio, poi, decisero di dare un taglio quasi netto col passato (e ai capelli, almeno Bruce), relegando in un polveroso sgabuzzino i vecchi classici, tranne quei cinque o sei soliti che sfornano ad ogni concerto giusto per non essere vandalizzati dai nostalgici (cioè tutti).
Tutto questo in nome della nuova identità della band, del nuovo corso musicale, dell’evoluzione creativa e le solite cagate.

Tutto logico, tutto legittimo, tutto a posto, finchè…

Finchè l’eclettico sestetto non decise di ripescare tutto il materiale glorioso dei bei tempi andati e portarlo in giro con un mastodontico tour mondiale, buttando in un sol colpo nel cesso tutte le belle parole a proposito di rinnovamento, identità della band, nuovo corso musicale, evoluzione creativa e le solite cagate. Con somma gioia dei nostalgici (cioè tutti).

Il paragone col mitico World Slavery Tour (pietra miliare di tutti i concerti passati, presenti e futuri di ogni tipo) è immediato e in un certo senso regge, i Maiden nel 2009 erano ancora in grado di far danno nonostante l’età.
Con immenso sforzo creativo e di paraculaggine, il tour fu chiamato Somewhere Back In Tour e accompagnato da immagini (paracule) che ritraevano le copertine delle vecchie glorie riproposte con rinnovato stile (paraculo). La copertina dell’inevitabile cd era un pacchianissimo minestrone di piramidi e pistole laser su cui è meglio sorvolare.
Ma Bruce non aveva pubblicamente strappato con il passato?

Sorge spontaneo il sospetto che la band abbia voluto riagganciare il nuovo corso con il vecchio e, guarda caso, il sito ufficiale è pieno di banner con gli artwork dei vecchi lavori.

E la notizia, la notizia preambolata da tutte queste chiacchiere, qual è?

Ma IL NUOVO ALBUM, ovviamente, previsto per il 21 agosto corrente anno (amen), adeguatamente accompagnato dal nuovo singolo (qua sotto).

Come ammesso dagli stessi Maiden, la registrazione è stata effettuata presso il Compass Point Studio, dove furono registrati Piece Of Mind (83), Powerslave (84) e Somwwhere In Time (86). Altra ruffianata di grandissimo livello (e paracula), eh?

In effetti ascoltando il pezzo si sente subito una sterzata più rock (e velatamente old style), soprattutto nel suono che è più aperto e mette meglio in evidenza il lavoro di chitarra rispetto a quanto fatto negli album passati ma, ahimè, si sente egualmente il voler riciclare le vecchie idee senza saperle reinventare e, soprattutto, la bellissima voce di Bruce Dickinson totalmente scacata (e nulla può il coretto di supporto)!
Bruce, Bruce, ma che hai fatto? Il buon Halford alla tua età cacciava fuori degli acuti ultrasonici (sentito con queste orecchie nel 2000), certo era un po’ diesel cioè aveva la partenza lenta, ma quando ingranava chi lo fermava più. E tu? Non voglio credere che El Dorado sia la partenza diesel del nuovo album, non siete così coglioni. Spero.

Però, riascoltandolo meglio, il pezzo non è malaccio, almeno nelle parti strumentali. Il cavalcato di basso e chitarra in apertura sa un po’ di stantio inizialmente, poi ingrana dopo qualche ascolto. Tento un pronostico sull’assolo, dal min. 3.43: Gers/Murray/Smith!

Annunci
 
Lascia un commento

Pubblicato da su 11 giugno 2010 in musica

 

Tag: , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: