RSS

L’abito non fa il mac.

26 Set

Leggo su your life updated dell’ennesimo programma per trasformare l’interfaccia di Windows in una simile a quella del Mac.
Si tratta dello Snow Transformation Pack, che sostituisce tutte le schermate e i suoni di default con quelli tipici di OSX. In effetti c’è poco da stupirsi, visto che l’interfaccia di Microsoft non è propriamente bella o funzionale, almeno senza prima farci sopra qualche personalizzazione. Riconosco che l’interfaccia di OSX sia decisamente migliore e più carina però mi chiedo che senso abbia un pacchetto di trasformazione del genere.
L’installazione non è difficile, ma richiede di disabilitare l’UAC (User Account Control) di Windows che non è detto sia una scelta felice.
Il bello del Mac è il Mac (a chi piace), non il suo vestitino. Trovo che questi pack siano piuttosto belli e inutili e che alla fine ci si sbatta molto per avere una cosa nella sostanza esattamente identica a ciò che si aveva prima, ad ogni modo buon lavoro a chi vuole provare. Chi vuole invece sperimentare un buon sistema operativo può sempre provare Linux invece di vestire Windows da Mac. ;)

Windows dopo il lifting: STP in azione, notare la postilla sul desktop, in basso a destra! :D

Annunci
 
2 commenti

Pubblicato da su 26 settembre 2010 in apple, gnu/linux, informatica, osx, tech

 

Tag: , , , , , , ,

2 risposte a “L’abito non fa il mac.

  1. albyok

    27 settembre 2010 at 10:05

    Io sono sia utente Mac che PC (e un po’ anche Ubuntiano). Devo ammettere che Windows XP aveva una grafica vecchissima e anche Vista non mi gustava troppo. Con l’avvento però di Windows 7 anche Microsoft ha trovato una linea grafica carina, quindi mi pare ingiustificato provare a convertirlo alla grafica di MacOS soprattutto perché (ne ho provati alcuni di questi programmi) il processo è macchinoso, le prestazioni scadenti e spesso vengono modificati file di sistema in maniera non completamente reversibile.

     
    • Lyserjik

      27 settembre 2010 at 14:01

      Io ho bypassato completamente Vista. Sul mio pc desktop monto una vecchissima installazione di WinXP che oramai uso soltanto per far girare iTunes e per convertire i raw della Nikon, per il resto oramai mi affido a Ubuntu, che gira portentosamente anche sul netbook (in realtà è Mint, ma si tratta di una derivazione di Ubuntu molto simile all’originale). Per quel poco che ho provato, non vedo grosse differenze in termini di grafica e interfaccia fra Vista e Win7, di sicuro con un po’ di tweak si riesce ad adattarle entrambe alle proprie necessità ma l’idea di stravolgere parte del sistema operativo per far girare semplicemente un make-up estetico e rischiare, tra l’altro, conseguenze serie di funzionamento non mi sembra una cosa saggia.
      Albyok, tu che sei utente Mac, puoi dirmi che ha di più il MacBook rispetto a un qualunque laptop con Windows? Sono alcuni giorni che ho una certa curiosità. :)

       

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: