RSS

anobii app: catalogare in un click.

27 Feb

Con anobii possiamo prendere la libreria che abbiamo a casa e lanciarla sulle maree del cyberspazio (da quanto tempo non sentivate più sta parola, eh?) ed è una gran figata per chi vuole condividere la passione della lettura a livello globale. Certo, però, che inserire i titoli uno ad uno è una bella rottura di palle, soprattutto quando bisogna cercare fra differenti edizioni dello stesso libro o quando la ricerca nel database non va a buon fine, per non parlare poi di quando manca la copertina giusta.
Ecco, chi è uno smartphone dipendente, come me, potrà trovare un comodissimo aiuto nell’app ufficiale di anobii (che sicuramente esiste già da un paio di secoli ma io l’ho vista solo adesso) che permette di leggere il codice a barre, dietro la copertina del libro, e recuperare tutte le informazioni necessarie, facendo in pochi istanti quello che prima richiedeva un sacco di tempo.
L’applicazione che, ricordo, esiste non solo per quei pochi radical chic con l’iphone ma anche per i tantissimi superfighi con android, permette anche di scrivere e leggere recensioni dei libri presenti.
Pensate che in una sola serata ho messo più libri di quanti ne avessi inseriti a mano dal desktop. Ed è persino aggratis!

Annunci
 
5 commenti

Pubblicato da su 27 febbraio 2011 in internet, libri, tech, vita reale

 

Tag: , , , , , , , , , ,

5 risposte a “anobii app: catalogare in un click.

  1. Velenero

    27 febbraio 2011 at 12:00

    Ma che gran figata!

    Chissà se esiste un qualcosa di analogo per i dvd…?

     
    • Lyserjik

      27 febbraio 2011 at 12:59

      Onestamente non so, ma mi sembra molto fattibile, tanto più che il barcode scanner è un algoritmo oramai comunemente implementato.
      Fai una ricerca, se trovi qualcosa mi fai un fischio. :)

       
  2. Darsch

    27 febbraio 2011 at 15:14

    Radical chic non ne l’aveva ancora mai detto nessuno! :D
    Ad ogni modo concordo, l’applicazione di Anobii è una figata pazzesca, la uso da un sacco ormai. È utile anche quando in libreria si vogliono leggere commenti e giudizi su un libro che non si conosce. ^^

     
  3. fabriziofranchi

    6 marzo 2011 at 18:21

    Due domande: quanti libri può contenere la libreria personale e se esiste un pulsante cerca per i propri libri.
    Grazie e complimenti per il blog.

     
  4. Lyserjik

    7 marzo 2011 at 09:11

    Per quantoi riguarda la prima domanda, credo che dipenda dalla memoria del telefono e in tal senso l’app di anobii è ancora piuttosto immatura, poichè tende ad andare in crash quando ci sono troppi libri visualizzati contemporaneamente nell’elenco.
    Per quanto riguarda la seconda domanda, il pulsante cerca esiste e permete una ricerca fra i propri libri.
    Ad ogni modo, consiglio di provare l’app direttamente poichè è il modo migliore per capire se incontra le nostre esigenze.

     

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: