RSS

Archivi categoria: fuori schema

È finita la pacchia.

Si torna a scuola e al lavoro e purtroppo le vacanze, come ogni cosa bella, non durano un cazzo.
Non mi venite a fare la morale dei rassegnati, che le vacanze sono belle proprio perchè durano poco o che le vacanze troppo lunghe annoiano, altrimenti potrei farvi provare l’ebbrezza di una colonscopia col flex!
O magari mandarvi un amico che ha delle idee molto creative con lo strumento.
Su, su… cosa preferite: questo

o questo?

 
Lascia un commento

Pubblicato da su 29 agosto 2011 in fuori schema, vita reale

 

Tag: , , , ,

Cari ascoltatori…

…benvenuti anche oggi su Radio Logiamentale, la prima radio a onde anomale che non ascoltate da uno speaker ma direttamente nel vostro cervello!
Trasmettiamo una nuova puntata di “una moglie per Milingo non è mai abbastanza”, che racconta le vicissitudini di un pio uomo di chiesa condannato alla monogamia da una società crudele, bigotta e comunista.
Lo scopo della trasmissione è quello di distrarvi dalle cupe e noiose vicende che angustiano il nostro amato Premier (applauso, prego) e dirigere i vostri (pochi) pensieri altrove.
Nell’ultima puntata avevamo lasciato il nostro eroe alle prese con il perfido sicario della magistratura cattolica (nota corrente bolscevica): il temibile Don Perignon e la sua catena da sommelier elementale.
Ricorrendo a tutta la sua conoscenza, il prode Milingo, che oltre a essere un chierico era anche un mago (diplomatosi in magia dell’accoppiamento furtivo alla Scuola Radio Elettra l’anno scorso), lanciò la maledizione di III livello Orchite Selvaggia, trasformando istantaneamente il nemico in Mickey Rourke, ma con due coglioni grossi come un ministro della semplificazione (qualunque cosa significhi)…
Ma cosa succede? Cos’è sto casino… Siamo in trasmiss…
…SPLOOOF…!
Read the rest of this entry »

 
Lascia un commento

Pubblicato da su 14 marzo 2011 in fuori schema, rakanishu

 

Tag: , , , , , , ,

Parentele.

Arrestato per droga il nipote di Mubarak.

 
2 commenti

Pubblicato da su 14 febbraio 2011 in attualità, fuori schema

 

Tag: , , ,

E alle primarie del PD vince la destra!

Les jeux sont-faits, rien le va plus!! I seggi sono chiusi, i tendoni ripiegati e trasportati nei magazzini da squadre di volenterosi e i gazebo tornano a vendere la limonata. Tutto ritorna al suo immutabile ripetersi quotidiano eppure c’è una novità, finalmente il PD vince qualcosa: le primarie! Bersani è tutto in gongolo, non ci può pensare a questa cosa, starà piangendo di gioia.
In effetti la competizione era tosta, da una parte la sinistra e dall’altra la sinistra, uno scontro titanico, oserei dire quasi biblico.
Un paio di giorni fa si sono svolte le primarie in due città importanti, Napoli e Bologna. A Napoli oltre ai candidati del PD concorreva anche un candidato di SeL e per questa ragione la vittoria partenopea è stata intesa come una rivincita del PD sulla sinistra radicale.
Il vincitore è Andrea Cozzolino, bassoliniano storico, che in due seggi ha raccolto un vero e proprio plebiscito, eppure si vengono a sapere delle cose non proprio edificanti.
Cozzolino è talmente amato che persino extracomunitari e consiglieri del centrodestra sono andati a votarlo, un plebiscito di preferenze alle primarie con base votante allargata. Così allargata che qualcuno più in alto s’è svegliato e ha mobilitato i garanti, che avrebbero già annullato i risultati in tre seggi.
Se continua così, fra poco candideranno direttamente Borghezio alla segreteria del partito.
Disgusto profondo. 

 
2 commenti

Pubblicato da su 26 gennaio 2011 in fuori schema

 

Tag: , , , , , , , ,

D3vilRed.

Una song molto significativa per me. ;)

 

 
Lascia un commento

Pubblicato da su 10 dicembre 2010 in fuori schema, musica

 

Tag: , , , ,

Foglia d’acero!

 
Lascia un commento

Pubblicato da su 8 settembre 2010 in fuori schema

 

Tag:

Di chi puoi fidarti?

Dopo CANABALT, voglio segnalare un altro giochino di quelli che non vi mollano più finchè non si verifica una delle seguenti opzioni:
a) i neuroni si fondono producendo elio (il gas dei palloncini) e la vostra testa diventa un simpaticissimo divertissement volante;
b) dei simpatici signori vestiti di bianco vi invitano gentilmente a seguirli nella loro divertentissima casa dei giochi, dove vi faranno tante simpatiche punturine e vedrete animali parlanti, mucche volanti e maiali canterini;
c) sparite in una nuvola di zucchero filato.

Si chiama Depict1 e lo scopo è quello di raggiungere l’uscita di ogni livello, seguendo – se vorrete fidarvi – le indicazioni di una misteriosa entità parlante.
I finali sono 2 e per vedere il secondo occorrerà scoprire il primo ma, attenzione, non è necessario ricominciare tutto dall’inizio poichè basterà rigiocare l’ultimo livello una seconda volta.
Buona fortuna.

 
Lascia un commento

Pubblicato da su 3 settembre 2010 in fuori schema

 

Tag: , , ,