RSS

Archivi tag: libri

anobii app: catalogare in un click.

Con anobii possiamo prendere la libreria che abbiamo a casa e lanciarla sulle maree del cyberspazio (da quanto tempo non sentivate più sta parola, eh?) ed è una gran figata per chi vuole condividere la passione della lettura a livello globale. Certo, però, che inserire i titoli uno ad uno è una bella rottura di palle, soprattutto quando bisogna cercare fra differenti edizioni dello stesso libro o quando la ricerca nel database non va a buon fine, per non parlare poi di quando manca la copertina giusta.
Ecco, chi è uno smartphone dipendente, come me, potrà trovare un comodissimo aiuto nell’app ufficiale di anobii (che sicuramente esiste già da un paio di secoli ma io l’ho vista solo adesso) che permette di leggere il codice a barre, dietro la copertina del libro, e recuperare tutte le informazioni necessarie, facendo in pochi istanti quello che prima richiedeva un sacco di tempo.
L’applicazione che, ricordo, esiste non solo per quei pochi radical chic con l’iphone ma anche per i tantissimi superfighi con android, permette anche di scrivere e leggere recensioni dei libri presenti.
Pensate che in una sola serata ho messo più libri di quanti ne avessi inseriti a mano dal desktop. Ed è persino aggratis!

Annunci
 
5 commenti

Pubblicato da su 27 febbraio 2011 in internet, libri, tech, vita reale

 

Tag: , , , , , , , , , ,

Il piacere di comprare i libri e metterli uno sull’altro.

Non c’è edicola o libreria che si salvi, ogni volta che vi metto piede entro in uno stato di trance e veleggio come in sogno attraverso scaffali, copertine, generi, autori ed editori.
Oh che bello il libro sul serial killer di mortadelle! Toh, il seguito di quell’altro seguito… e che c’è qui? Cazzarola, l’ultimo Premio Nebula e qui c’è l’ultimo Premio Hugo. Quale prendo? Ma che domande: tutt’e due!
E di questo interessante saggio sulla riproduzione dei celenterati nelle notti di luna piena che ne facciamo? Vogliamo lasciarlo solo soletto sullo scaffale, eh? Eh?

Non credevo di avere tanta curiosità verso la teoria del caos, fino a oggi almeno, finchè non sono passato in edicola e ho trovato un libercolo che ne parla. Libro che si va ad aggiungere alla pila di  altri libri non letti che si fa sempre più alta.
Il problema non è smettere di comprarli ma riuscire a leggerli a un ritmo maggiore di quanti ne compro.
Per adesso l’incredibile pila di libri sfida le leggi della gravità con i seguenti titoli:

Read the rest of this entry »

 
Lascia un commento

Pubblicato da su 1 luglio 2010 in fantascienza, libri

 

Tag: , , , , , , , , , , , , , ,